MATERIALE DIDATTICO - POSSIBILE LA CONSEGNA A DOMICILIO

L’attività scolastica tradizionale è sospesa da tempo e ancora non sappiamo se e quando potrà riprendere. I nostri studenti tuttavia continuano a seguire le lezioni e a lavorare da casa grazie alla didattica digitale a distanza.

Il lavoro domestico richiede comunque materiale di cancelleria che non è più possibile acquistare nei negozi o nei centri commerciali.

L’Amministrazione Comunale, perdurando tale situazione ha pensato di andare incontro a queste particolari esigenze delle nostre famiglie, attivando un servizio di consegna a domicilio di cancelleria e articoli per i bambini e i ragazzi sia per lo studio sia per favorire la loro creatività nonché per aiutarli a trascorrere in modo costruttivo e non noioso le lunghe giornate trascorse nelle mura di casa.

A tal fine si precisa che le famiglie interessate potranno telefonare ai commercianti aderenti all’iniziativa e procedere all’ordine. Il materiale verrà poi ritirato e consegnato ai destinatari da Volontari Auser, autorizzati anche al ritiro del prezzo di vendita.

Questi i negozi:

CARTOLERIA “GIRASOLE” VIA Roma, 107 Gragnano Tr.

Numero telefonico 320 071 21 06

MERCERIA “ROSSO BRUNO”  VIA ROMA, 48 GRAGNANO TR.

Numero telefonico 340 4972336

AUTOCERTIFICAZIONE AGGIORNATA PER SPOSTAMENTI

In caso di spostamenti indifferibi e urgenti dal Comune di Gragnano Trebbiense è obbligo compilare un'autocertificazione da esibire alle forze dell'ordine in caso di controllo.  E' possibile  QUI scaricare il modello,copie cartacee sono inoltre disponibili all'esterno del Municipio in via Roma 121. 

il principio generale è che GLI SPOSTAMENTI SONO DA EVITARE, ma sono ammessi SOLO
 
✅ PER COMPROVATE RAGIONI DI LAVORO; attenetevi al tragitto casa-lavoro (o comunque su tragitti indispensabili legati alla attività lavorativa) e siate pronti in caso di controllo a spiegare le ragioni del vostro spostamento;
 
✅ PER NECESSITA'; ci si muove solo se rimanendo fermi si rischia un danno grave per sé o per altri;
 
✅ PER RAGIONI SANITARIE; muovetevi solo per questioni sanitarie ma assolutamente NON in caso di SINTOMI INFLUENZALI o per sottoposti a QUARANTENA. In questi casi chiamate il medico di famiglia, lo 0523.303600 o in casi di urgenza il 118.
ORDINANZA REGIONALE 21 MARZO 2020 N. 45

Con decreto del Presidente della Regione Emilia - Romagna n. 45 del 21 marzo, a partire dal 22 marzo e fino al 3 aprile è disposta:

- la Chiusura al pubblico dei cimiteri comunali, garantendo, comunque, l’erogazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione, cremazione delle salme;

- Ad esclusione di farmacie e parafarmacie, nei giorni festivi sono sospese tutte le attività di commercio al dettaglio e all’ingrosso, comprese le attività di vendita di prodotti alimentari, sia nell’ambito degli esercizi di vicinato che delle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali o in gallerie commerciali;

PROROGA TERMINI E VALIDITA' ATTI E DOCUMENTI
Sulla Gazzetta Ufficiale n° 70 del 17 marzo, è stato pubblicato il DECRETO LEGGE 17 marzo 2020 n. 18 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.
 
- L’art. 103 che prevede al comma 1 la sospensione dei termini dei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza, pendenti dal 23.2.2020, sino al 15.4.2020 e al comma 2 tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.
 
- L’art. 104 prevede che la validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto è prorogata al 31 agosto 2020. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.
CACCIA - SOSPESE LE SANZIONI

Considerata l’emergenza sanitaria in atto causata dall’epidemia di Covid-19, al fine di evitare raggruppamenti o file di persone agli sportelli comunali l’assemblea legislativa regionale assumerà una modifica legislativa tale per cui, in via eccezionale e per le ragioni suesposte, sarà disposta la non applicazione delle sanzioni amministrative cui sarebbero soggetti coloro i quali consegnino in ritardo rispetto alla scadenza del 31 marzo 2020 i propri tesserini venatori relativamente alla stagione venatoria 2019/2020.

NO distacchi per morosità per elettricità, gas e acqua
Tutte le eventuali procedure di sospensione delle forniture di energia elettrica, gas e acqua per morosità - di famiglie e piccole imprese - vengono rimandate dal 10 marzo scorso e fino al 3 aprile 2020. NON E' NECESSARIO USCIRE DI CASA PER PAGARE LE BOLLETTE NON DOMICILIATE SU ADDEBITO BANCARIO.
PROROGA SCADENZA PRESENTAZIONE NUOVA DSU SERVIZI SCOLASTICI

L'ufficio scuola AVVISA  che in riferimento:

-  alla nota prot. n. 1648 del 25/02/2020 – RICHIESTA PRESENTAZIONE NUOVA DSU entro il 31/03/2020;

- al DPCM del 11/03/2020 – EMERGENZA COVID-19

I TERMINI DI PRESENTAZIONE DI

NUOVA ISEE

SONO DA INTENDERSI

PROROGATI AL 31/05/2020.

PROROGA SCADENZA RETTE SCOLASTICHE

In riferimento al DPCM del 08/03/2020, considerata la chiusura degli uffici comunali, per quanto concerne le RETTE SCOLASTICHE si avvisa che:

  1. La scadenza delle rette già inviate per il mese di febbraio slitta dal 21/03 ad almeno il 21 APRILE per coloro che materialmente si sarebbero recati IN COMUNE per il pagamento.  

E’ possibile effettuare bonifico bancario (IBAN indicato sui bollettini) indicando nel bonifico stesso il mese di riferimento, il nome dell’alunno e la classe/scuola frequentata.

  1. Nulla sarà dovuto, ovviamente, per il mese di marzo.
  2. Per il mese di aprile si valuterà, in base all’apertura dei plessi, considerando anche la settimana non usufruita nel mese di febbraio e lo stop delle vacanze Pasquali.
IMPORTANTE AVVISO PER SPESE DETRAIBILI EX ART. 15 TUIR DAL 01.01.2020

La Legge di Bilancio 2020 ha introdotto, a partire dal 1 gennaio 2020, una nuova norma sulla tracciabilità delle detrazioni fiscali ai sensi dell’art. 15 del TUIR. In contanti solo medicinali, dispositivi medici e alcune prestazioni sanitarie. Obbligatorio pagare con bancomat, carta di credito, carte prepagate, assegno o bonifico le detrazioni fiscali per interessi passivi mutuo prima casa, spese mediche, veterinarie, funebri, spese scolastiche e universitarie, affitto studenti fuori sede, premi assicurativi, erogazioni liberali e abbonamenti trasporti.

Il comma 679 dell’art. 1 della legge n. 160 del 27 dicembre 2019, meglio conosciuta come Legge di Bilancio 2020, ha introdotto una rivoluzione nel mondo delle detrazioni fiscali, obbligando i contribuenti ad effettuare pagamenti tracciabili per poter fruire della detrazione fiscale sulla spesa sostenuta nell’anno d’imposta.

Il successivo comma 680 contiene solo alcune spese detraibili con pagamento in contanti, che sono solo le “spese sostenute per l’acquisto di medicinali e di dispositivi medici, nonché alle detrazioni per prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale”.

Per quanto riguarda le spese di istruzione, quindi, potrà essere rilasciata dall'ufficio scuola, nel corso del 2021, idonea dichiarazione relativa al 2020, solo se i pagamenti, trattenuti e conservati a cura del genitore e presentati in sede di richiesta di dichiarazione, saranno effettuati tramite BANCOMAT O BONIFICO BANCARIO (il conto corrente deve essere intestato alla persona che richiede la detrazione).

In allegato informativa utile.

A cura dell'ufficio scuola.

RELAZIONE PAESAGGISTICA PROGETTO VIA CAVA CROCETTA 4

Comune di Gragnano Tr.: Via Roma 121 - 29010 Gragnano Tr. - PC - Tel. 0523.788444 Fax 0523.788354 - PIVA 00230280331
Posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.gragnanotrebbiense.pc.it
Valid HTML 4.01 Transitional
CSS Valido!