IMU 2020 - CALCOLO ON - LINE
La Legge di bilancio 2020 con decorrenza dal 01.01.2020 riorganizza la tassazione comunale sugli immobili.
Con l’abrogazione della IUC, e quindi della TASI (sopravvive solo la TARI) il legislatore ha riformulato la disciplina dell’IMU 2020 in un unico testo normativo (contenuto nell’art. 1, commi da 738 a 783 della Legge 27.12.2019, n. 160).
SCARICA L'INFORMATIVA E CALCOLA QUI LA TUA IMU ON-LINE
Con deliberazione di G.C. n. 44 del 27.07.2020 è stato disposto il non differimento della scadenza dell'acconto IMU da effettuarsi entro il 16.06.2020 e la non applicazione di sanzioni ed interessi nel caso di versamento dell'acconto IMU 2020 entro il 30.09.2020 limitatamente ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche, ad attestarsi entro il 31 ottobre 2020, pena di decadenza dal beneficio.
Consiglio Comunale 22 maggio 2020 in videoconferenza
RIMBORSO BUONI PASTO SCUOLA PRIMARIA - CLASSI 5 G E H

L'Amministrazione Comunale si rende disponibile al rimborso dei buoni pasto acquistati prima dell’emergenza sanitaria Covid 19 e non utilizzabili l ’a.s. successivo.

La procedura di rimborso può essere intrapresa solo da coloro che:

  • Attualmente frequentano la classe 5 della scuola primaria e non hanno fratelli minori che possono utilizzarli il prossimo anno scolastico;
  • Non frequenteranno le scuole di Gragnano Trebbiense il prossimo a.s. (per trasferimento ecc. procedura possibile solo dopo l’ottenimento del nulla osta).

 

Per la consegna dei buoni pasto e relative ricevute, nonché il modulo (allegato) debitamente compilato in ogni parte, bisogna prendere appuntamento:

- scrivendo via mail: istruzione@comune.gragnanotrebbiense.pc.it (scelta preferibile)

- telefonando al numero 0523/788444 - 787141 interno 4 (lun/ven 08:30 - 12:30)

Protocolli regionali per la regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19

 Lunedì le attività economiche sospese ripartiranno, grazie all'accordo raggiunto nella notte tra Governo e Regioni. Il nuovo decreto in allegato, in particolare, affida alle Regioni la scelta concreta di cosa aprire sulla base dei dati epidemiologici e sanitari quotidianamente monitorati.


Il Governo ha chiesto alle Regioni di uniformare le linee guida per la riapertura sicura delle attività, da cui far discendere i protocolli regionali. In poche ore lo abbiamo fatto, superando il rischio sia di regole disomogenee, sia di dubbi interpretativi rispetto ai nuovi criteri formulati dal Comitato tecnico scientifico nazionale (che subentrano al precedente documento di Inail e Istituto superiore di sanità). Questo è molto importante per dare certezze agli operatori economici.

I protocolli già condivisi in Emilia-Romagna con tutte le associazioni di impresa, i sindacati, gli enti locali (e che sono stati vagliati dalla nostra sanità) sono pienamente conformi ai nuovi indirizzi e saranno pertanto il riferimento certo per tutte le imprese del commercio, dei servizi e del turismo che da lunedì prossimo -18 maggio - potranno finalmente ripartire in sicurezza.

PROCEDURA TELEMATICA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA PER L'INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI GRAGNANO TREBBIENSE

E' INDETTA DALLA STAZIONE UNICA APPALTANTE DELLA PROVINCIA DI PIACENZA P/C DI QUESTO COMUNE LA PROCEDURA TELEMATICA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA PER L'INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI GRAGNANO TREBBIENSE, PRESSO LE SCUOLE: PRIMARIA, SECONDARIA DI I° E II° GRADO E DELL'INFANZIA, PRESSO I CENTRI ESTIVI E PRESSO IL DOMICILIO - PERIODO 01/09/2020 - 31/08/2025. CIG 828968721F.

DOCUMENTI DI GARA: AL LINK DI SATER.

MEDESIMO AVVISO PUBBLICATO IN:

HOME PAGE/IL COMUNE/AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE/BANDI DI GARA E CONTRATTI/BANDI DI GARA/BANDI

AUTOCERTIFICAZIONE AGGIORNATA PER SPOSTAMENTI

In caso di spostamenti dal Comune di Gragnano Trebbiense è obbligo compilare un'autocertificazione da esibire alle forze dell'ordine in caso di controllo.  E' possibile  QUI scaricare il modello,copie cartacee sono inoltre disponibili all'esterno del Municipio in via Roma 121. 
Può essere ancora utilizzato il precedente modello barrando le voci non più attuali.
L'autodichiarazione è in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo.

CERTIFICAZIONE SPESE SCOLASTICHE DETRAIBILI 730.2020

in allegato  l’avviso e il modulo con cui è possibile presentare – ESCLUSIVAMENTE TRAMITE EMAIL – la domanda per il rilascio della certificazione comprovante le spese scolastiche sostenute nel 2019 (A.S. 2018/2019 PER LA PARTE GENNAIO - GIUGNO E A.S. 2019/2020 PER LA PARTE SETTEMBRE - DICEMBRE)

Spese che possono rientrare: MENSA – QUOTA FISSA MATERNA – QUOTA TRASPORTO

Scadenza prima rata Tari 2020 al 30 giugno 2020

La scadenza del pagamento della prima rata Tari, relativa all’anno 2020, slitta dal 30 aprile al 30 giugno 2020, con conseguente differimento al 30 giugno anche del termine di pagamento in un’unica soluzione.
Lo ha stabilito la Giunta comunale  che ha approvato apposita delibera  “al fine di aiutare i propri cittadini a fronteggiare la situazione di grave disagio a seguito dell’emergenza epidemiologica COVID_2019”. Si legge nel testo:  “L’emergenza epidemiologica COVID-2019 rientra tra le situazioni di eccezionale gravità (normate dall’articolo 27, comma 8 del regolamento comunale TARI) per le quali la Giunta può differire i termini di versamento della TARI, in quanto le restrizioni introdotte per la salvaguardia della salute dei cittadini e la sospensione di molte attività economiche stanno provocando un indebolimento dell’economia del territorio  ricadute sull’intero tessuto socio-economico e sulla liquidità  di famiglie, lavoratori ed imprese”. La  deliberazione n. 26 del 30.03.2020 sarà trasmessa al soggetto incaricato della predisposizione ed invio degli avvisi di pagamento TARI 2020 (IREN AMBIENTE S.P.A.) per le attività di propria competenza, compresa la diffusione delle disposizioni del presente atto tramite i vari canali informativi.

PROGETTO REGIONALE CONCILIAZIONE VITA LAVORO - CONTRIBUTI PER FREQUENZA CENTRI ESTIVI DAI 3 AI 13 ANNI 2020

DAL 26 MAGGIO 2020 AL 30 GIUGNO 2020: DOMANDE DELLE FAMIGLIE

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI CONTRIBUTO DA PARTE DELLE FAMIGLIE

 

La domanda (una per figlio) dovrà essere compilata e inviata all'Ufficio Servizi Sociali a mezzo mail servizisociali@comune.gragnanotrebbiense.pc.it come da modulistica allegata.Per informazioni è possibile contattare il numero 0523788760 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, o inviare una e-mail all'indirizzo: servizisociali@comune.gragnanotrebbiense.pc.it

Con Determinazione R.G. 97/2020 il Comune di Gragnano T. ha aderito al “PROGETTO CONCILIAZIONE VITA-LAVORO” PROMOSSO DALLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA, CON DGR 2213/2019, FINANZIATO CON RISORSE DEL FONDO SOCIALE EUROPEO.

CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE PER LA FREQUENZA DEI CENTRI ESTIVI 

Scegliendo uno dei Centri Estivi aderenti al Progetto,  le famiglie con un ISEE anno 2020 (o, in alternativa, per chi non ne fosse in possesso, con un ISEE 2019) fino a 28.000 euro e in possesso di specifici requisiti occupazionali, con figli tra i 3 ed i 13 anni, potranno chiedere un contributo per abbattere il costo delle rette di frequenza.

CHE CONTRIBUTO E':

  • si tratta di un contributo fino a 84 euro a settimana, per 4 settimane, per un massimo di 336 euro per figlio;
  • in caso di Centri Estivi con una retta settimanale inferiore a 84 euro, è possibile riconoscere il contributo per un numero superiore di settimane, fermo restando l'importo massimo erogabile di 336 euro per figlio;

CHI POTRA' CHIEDERE IL CONTRIBUTO:

Potranno chiedere il beneficio le famiglie con i requisiti richiesti dalla Regione: 

  • residenza nel Comune;
  • reddito ISEE 2020 (o, in alternativa per chi non ne fosse in possesso, ISEE 2019) fino a 28.000 euro;
  • genitori lavoratori o in cassa integrazione, mobilità o partecipanti a misure di politiche attive del lavoro definite dal Patto di Servizio (Centro per l'Impiego); potranno richiedere il contributo anche famiglie in cui uno dei genitori non lavora, in quanto impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti del nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE;
  • figli nati tra il 2007 e il 2017;
  • iscrizione ad uno dei Centri aderenti all'iniziativa, anche in altri Comuni

COME ACCEDERE AL CONTRIBUTO

Facendo domanda al Comune di Gragnano T. e iscrivendo il proprio figlio ad uno dei Centri Estivi aderenti all'iniziativa. Nella domanda di contributo bisognerà indicare il Centro che interessa; è consigliabile prendere contatti preliminari con i Gestori per la verifica della disponibilità dei posti e per le informazioni relative ai Centri. Le iscrizioni andranno fatte sempre direttamente ai Gestori. Le famiglie sono tenute al pagamento della retta intera al Centro Estivo. 

DOVE TROVARE L'ELENCO DEI CENTRI ESTIVI ADERENTI

L'ELENCO DELLA DISPONIBILITA' DEI GESTORI DEI CENTRI ESTIVI ADERENTI AL PROGETTO nel nostro territorio distrettuale è negli Allegati.

AVVISO i Gestori, però,  devono ancora fare la procedura di autorizzazione del Centro Estivo in base al nuovo Protocollo Regionale.

 

GRADUATORIA

In caso di richieste eccedenti il budget regionale, verrà formulata una graduatoria in base al valore ISEE; a parità precede la famiglia con il bambino di età inferiore. Le famiglie riceveranno comunicazione in merito all'esito all'indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda, nel caso non sia indicato, si provvederà a comunicazione via posta ordinaria.

BUONI SPESA EMERGENZA CORONAVIRUS

Con Deliberazione G.C. n. 30/2020 sono stati approvati gli Avvisi Pubblici per l'adesione degli esercizi commerciali e le domande delle famiglie in merito all'erogazione di BUONI SPESA a seguito dell'emergenza epidemiologica da Coronavirus, quali misure di solidarietà alimentare ai sensi dell'Ordinanza Protezione Civile n. 658/2020 - come da Allegati.

Gli   ESERCIZI COMMERCIALI   con sede dell'attività nel Comune di Gragnano T. autorizzati alla vendita di prodotti alimentari e di prima necessità e farmacie possono aderire alla manifestazione di interesse finalizzata all'accettazione dei buoni pasto da emergenza COVID-19 erogati dal Comune di Gragnano T. come da Disciplinare, Avviso Pubblico e  Modulo di domanda allegati, da trasmettere a mezzo e-mail all'indirizzo servizisociali@comune.gragnanotrebbiense.pc.it dal 04.04.2020 al 08.04.2020.

I NUCLEI FAMILIARI che desiderano richiedere i buoni spesa devono compilare e sottoscrivere la domanda contenente autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000 (scaricandola tra gli allegati oppure ritirandola in formato cartaceo presso il raccoglitore all'ingresso le Municipio) dal 04.04.2020 fino ad esaurimento dei fondi e trasmettendola, unitamente a copia del documento di identità, all'indirizzo e-mail: servizisociali@comune.gragnanotrebbiense.pc.it 

Successivamente saranno chiamati dall'Assistente Sociale per un colloquio telefonico.

Nel rispetto della vigente normativa in tema di emergenza sanitaria, si invitano gli utenti a NON accedere personalmente agli uffici comunali, chi avesse problemi nella compilazione e/o trasmissione della domanda può contattare l'Ufficio Servizi Sociali al n. 0523788760

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali Tel. 0523788760


Comune di Gragnano Tr.: Via Roma 121 - 29010 Gragnano Tr. - PC - Tel. 0523.788444 Fax 0523.788354 - PIVA 00230280331
Posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.gragnanotrebbiense.pc.it
Valid HTML 4.01 Transitional
CSS Valido!